Consigli di lettura per conoscere Napoleone

5 minuti di lettura
Napoleone

Qualche mese fa è uscito nelle sale italiane Napoleon, il nuovo film di Ridley Scott con protagonista Joaquin Phoenix nel ruolo di Napoleone. La pellicola ha subito destato diverse polemiche per le incongruenze storiche che presenta, del resto Ridley Scott è famoso per le licenze artistiche nei suoi film storici. Ma ha anche incuriosito i più riguardo a questa figura.

Per i lettori che vogliono approfondire la storia, le battaglie e le imprese di Napoleone, per confrontare versioni diverse o per scoprire qualcosa di più, consigliamo sette libri tra saggi, romanzi e studi di storici sul generale francese.

L’arte del comando di Napoleone Bonaparte

Per conoscere uno dei generali più famosi della storia, è fondamentale leggere anche le sue stesse parole. In L’arte del comando (acquista) è possibile trovare una serie di aforismi, riflessioni, massime scritte proprio dal generale in momenti diversi della sua vita. Per scoprire la personalità di Napoleone Bonaparte, che nel film troviamo fragile ed eccentrico, possiamo vedere nero su bianco qui i suoi tratti più autoritari e autorevoli.

Vita di Napoleone di Stendhal

A proposito di inesattezze storiche, Stendhal non ha di certo tracciato una biografia precisa e accurata storicamente nel suo Vita di Napoleone (acquista), ma in questo libro offre un quadro vivace e accattivante del personaggio. L’aspetto interessante riguarda il fatto che Stendhal scrive questo resoconto appassionato attingendo ad aneddoti e vicende che ha ascoltato e vissuto dal vivo. È quindi possibile leggere un testimone diretto della politica di Napoleone.

Leggi anche:
Napoleon, il potere e la paura di sentirsi piccoli

La caduta di Napoleone di Stefan Zweig

Con il titolo originale di L’ora fatale di Waterloo, questo piccolo libro racconta La caduta di Napoleone (acquista) in quella che è una delle pillole di storia di Stefan Zweig. Il momento fondamentale della vita di Napoleone al di là delle sue conquiste è infatti la sconfitta di Waterloo, diventata esempio emblematico di un fallimento anche nel linguaggio moderno. Qui Zweig traccia un racconto fulminante e intenso di quegli attimi.

Napoleone e Le grandi battaglie di Andrea Frediani

Andrea Frediani, tra i divulgatori storici più noti in Italia, ha un’ambizione simile a quella di Ridley Scott. Come il regista in meno di tre ore vuole raccontare la vita di Bonaparte, Frediani in Napoleone (acquista) vuole ricostruisce i ricordi delle imprese straordinarie del generale, a un passo dalla sua sconfitta.

Una delle critiche a Napoleon riguarda il fatto che anziché approfondire l’aspetto più bellico e militare la pellicola racconti più che altro la sua relazione con Giuseppina. Per chi vuole conoscere l’arte della guerra di Bonaparte, celebre per la sua genialità in battaglia, Le grandi battaglie di Napoleone (acquista), un altro romanzo di Andrea Frediani, è una chicca da non perdere. Il romanzo non si limita a narrare le battaglie che tutti conosciamo, come la campagna d’Italia, ma si concentra anche su avvenimenti meno conosciuti.

Napoleone di Sergio Valzaia

La domanda che Alessandro Manzoni si pose nel suo Il cinque Maggio “fu vera gloria?” è il quesito al centro di Napoleone (acquista) di Sergio Valzaia. Il libro è il testo rivisto di una puntata del programma radiofonico «Alle 8 della sera» condotto dall’autore e dedicato alla figura di Napoleone Bonaparte tra battaglie, vittorie, sconfitte e contraddizioni. Il punto di vista di uno storico che può accontentare chi è alla ricerca di verità e non di un romanzo.

Il mio Napoleone di Philippe Daverio

Il sottotitolo di Il mio Napoleone (acquista) di Philippe Daverio è “indagini sull’uomo, la famiglia, l’Italia” che ben riassume l’originalità di questo studio. Infatti, il punto di vista stavolta è quello di un antropologo culturale, come Daverio amava definirsi, è quindi un’analisi dell’uomo e del suo rapporto con le origini italiane, senza fronzoli accademici ma con grande vivacità.

Segui Magma Magazine anche su Facebook e Instagram!

Silvia Argento

Nata ad Agrigento nel 1997, ha conseguito una laurea triennale in Lettere Moderne, una magistrale in Filologia Moderna e Italianistica e una seconda magistrale in Editoria e scrittura con lode. Ha un master in giornalismo, è docente di letteratura italiana e latina, scrittrice e redattrice per vari siti di divulgazione culturale. Autrice di un saggio su Oscar Wilde e della raccolta di racconti «Dipinti, brevi storie di fragilità».

Lascia un commento

Your email address will not be published.